Sunday, October 2, 2005

Perdente

Allora mi fermo, perchè fa freddo e non ho i pantaloni, ma solo un paio di boxer neri da uomo e una maglia pesante. Penso se prendere un plaid o qualcosa, perchè ho freddo. Ho un freddo di merda.

Preferisco così e non mi chiedere a cosa pensi è inutile.
Preferisco così ti prego non insistere.

Mi ricorda qualcosa.
Non so se una canzone o forse solo parole che dici troppo spesso.

Ma io non ti devo rincorrere.
No.
E io non ti devo chiedere.
No.
E poi ancora non devo piangere.
O sentirmi sola.
O frignare come una sciocca mocciosa in un angolo dell'armadio che potessi chiudermici dentro lo farei.

Non ho un minuto dei tuoi pensieri.
Dovrei smettere di regalarti i miei?

Non insisto.
Poi mi tremano le mani. E le braccia. Forse anche le caviglie. Perchè fa freddo. Perchè fa un freddo di merda.
E sono sola in questa notte.
Come ieri.
Come tre mesi fa.
Sempre sola, ma senza calma.

Non mi appendo nemmeno a un'idea.
Si allungherebbe.
E sformerebbe.
Come la mia faccia di malata in questo momento.
Come il mio sorriso montato al contrario che non sorride più.

Se mi chiederai come mai un giorno vorrei poterti dire che è giusto così.
Che sono io ad avere imparato.

Intanto fuori piove.
Piove e resta freddo.

Buona notte tu.
Buona notte a te e ai tuoi gelidi sogni.
Chè se ti amo non fa differenza.

8 comments:

Anonymous said...

Come ti capisco. Bene. Meglio rimetterlo nel freezer il cuore.

mademoisellehuitre said...

Ricongelare il decongelato è pericoloso.
Rischi di avvelenare tutti.
Soprattutto te stesso.

Anonymous said...

Sarà che sembravi già abbastanza avvelenata. Dunque il problema non si pone. O si?

mademoisellehuitre said...

Quale problema?
Di congelarsi?
Di decongelarsi?
Di votarsi a un'esistenza atarassica e scevra di sentimenti?
Di dedicarsi alla traduzione di testi liturgici direttamente dal copto?
Insomma cosa?
Quanto al veleno, quello è bastante e sazievole.
Posso solo sperare che cambi gusto.

Zonda said...

Non siamo MAI soli. Almeno.... in parte... C'è SEMPRE qualcuno che ci pensa...

mademoisellehuitre said...

Zonda ce lo si augura, ma le certezze, quelle sono tutta un'altra faccenda.

Anonymous said...

È bestiale, con sto testo hai azzeccato proprio come mi sento io...solo che non sarei riuscita ad esperimerlo così bene!

mademoisellehuitre said...

Mi dispiace, chè non è un bel sentirtsi. Ma tu, chi sei?